Qualche cenno sull'argomento:

Corso di formazione: Imparare dagli errori

Se non apprendi dai tuoi sbagli li fai due volte

In una società basata sulla valutazione delle performance, dei risultati, degli obiettivi, dell’ansia da prestazione è vietato sbagliare.

Riuscire ad ammettere i propri errori è una delle cose più difficili da affrontare.

Uno dei motivi può essere la paura del “castigo” è raro che a qualcuno piaccia sentirsi dire di avere sbagliato o di avere torto; in altri casi la “dissonanza cognitiva” ci porta a rifiutare di valutare scientemente la situazione inducendoci a mentire, inventare delle scuse, delle teorie, degli assunti che riteniamo veritieri ma che in realtà sono il frutto della nostra capacità creativa per non ammettere di esserci sbagliati.

Eppure l’errore è utile, e come tale va rivalutato e considerato come una leva per “andare avanti” e migliorare.

Obiettivi del corso:

  • Ridefinire la propria relazione con il fallimento
  • Saper riconoscere ed accettare i propri sbagli senza imputarli ad altri o a condizioni “sfavorevoli”
  • Gestire gli errori dei collaboratori attraverso feedback significativi senza colpevolizzare
  • Apprendere tecniche e metodologie per rileggere, valutare e imparare dagli errori
  • Imparare ad interpretare la complessità delle differenti situazioni, apprendere da esse e trasformarle in occasione di crescita

PER CHI
PROGRAMMA
MODALITÀ
DOCENTE
VIDEO

Per chi

Leader, Manager, Responsabili, Gestori di team, Gruppi di lavoro, Dipendenti e più in generale tutti coloro che all’interno di aziende ed organizzazioni desiderano imparare a considerare l’errore in maniera nuova, come opportunità e stimolo al miglioramento, per imparare da quelli compiuti e non commetterli più.

Programma del corso

Fallimenti

  • Che cosa succede (fissazione, perdita senso del tempo, effetti inibitori dell’autorità, ego e autostima, “autosabotaggio”, mito del perfezionismo)
  • Tipi di errori
  • Resistenze

Negazione dell’errore: meccanismi psicologici

  • Teoria della dissonanza cognitiva
  • Disposition effect
  • Bias di conferma
  • Autogiustificazione e autoassoluzione
  • Fallacia narrativa
  • Fallacia della memoria

Il gioco della colpa

  • Errore e punizione: la condanna
  • Reazioni riflesso
  • Bisogno del capro espiatorio
  • Sconfiggere la tendenza alla condanna: “responsabilità della lungimiranza”

Errore e innovazione

  • Metodo scientifico e meccanismo evolutivo
  • Vantaggi marginali o grandi balzi creativi?

Imparare dai fallimenti in azienda

  • Requisiti:
    • Metodo
    • Mentalità
  • Cosa succede a livello neuronale:
    • Fixed e Growth mindset
  • Il potere della pratica
  • Rivoluzionare la concezione di fallimento
  • Costruire sistemi che sfruttano il potere del fallimento:
    • Tecniche e metodologie

Modalità

Il corso prevede l’alternanza di momenti frontali, finalizzati alla trasmissione dei contenuti e alla stimolazione delle riflessioni, ed esercitazioni pratiche che permettono ai partecipanti di sperimentare e consolidare i nuovi apprendimenti

Docente

Laura Ravanetti

Laurea in Economia e Commercio, Master in Professional Coaching e Master in Programmazione Neurolinguistica conseguito a Londra. Accreditamento ESaC Paul Ekman International per l’analisi e la gestione emotiva.
Coach certificato già membro del Board Direttivo presso il Chapter Italiano della International Coach Federation.
Oltre 15 anni di esperienza manageriale presso grandi gruppi multinazionali ed è specializzata nella progettazione e realizzazione di interventi di Executive Coaching e Sviluppo di Carriera in contesti europei e cross culturali.

Video

Corso Open

Sigla F1.59

Durata

2 giornate intensive da 8 ore

Date

Milano 17/18 dicembre 2018
Milano 11/12 marzo 2019
Milano 17/18 giugno 2019
Milano 12/13 dicembre 2019


Quota di partecipazione

€ 2000+IVA iscrizione singola


Scopri i vantaggi delle convenzioni con WideValue >>

Iscriviti
Contatta i nostri consulenti

Richiedi informazioni su questo corso

Condividi questa pagina sul tuo social network preferito | Invia a un amico