Qualche cenno sull'argomento:

Corso di formazione: La finanza aziendale per non addetti

I fondamenti da conoscere

Il programma fornisce le basi tecniche fondamentali della finanza aziendale. Il corso consente di imparare a misurare l’impatto delle decisioni aziendali in termini quantitativi, valutandone le ripercussioni sull’equilibrio finanziario dell’impresa. Vengono esaminati anche i parametri per valutare l’affidabilità dei partner selezionati (clienti, fornitori, terzisti) ed il raggiungimento degli obiettivi societari, fornendo strumenti e dialogando in maniera pragmatica con l’area amministrativa e finanziaria. Attraverso le giornate di lavoro si acquisisce uno schema di valutazione economico-finanziario che permette di arricchire la propria formazione professionale e di contribuire in maniera determinante all’incremento della redditività aziendale.

  • Assimilare i concetti base per leggere e comprendere il conto economico, lo stato patrimoniale ed il rendiconto finanziario
  • Valutare le informazioni contenute nel bilancio
  • Dare un’interpretazione alle informazioni e ai dati contenuti nel bilancio
  • Analizzare le opportunità di investimento e decidere in merito alla loro implementazione sulla base di parametri di convenienza economico e di fattibilità finanziaria
  • Valutare i progetti aziendali dal punto di vista economico-finanziario

PER CHI
PROGRAMMA
MODALITÀ
DOCENTE
VIDEO

Per chi

Rivolto a Manager con l’esigenza di migliorare la comprensione degli aspetti finanziari dell’azienda e tutti coloro che devono affrontare ruoli di responsabilità e che desiderano arricchire la propria preparazione economico-finanziaria e a Manager con la necessità di interagire con la direzione amministrativa e finanziaria

Programma del corso

Cenni di contabilità aziendale

  • Conto economico, stato patrimoniale e rendiconto finanziario
  • Il conto economico: costi e ricavi
  • Lo stato patrimoniale: attivo e passivo
  • Il rendiconto finanziario: il flusso di cassa della gestione caratteristica, il flusso di cassa degli investimenti/disinvestimenti, e il flusso di cassa dei finanziamenti/rimborsi
  • La posizione finanziaria netta e la sua variazione nel corso dell’anno

I principi contabili

  • Il principio della competenza economica
  • Le commesse a lungo termine ed il franchising
  • Gli accantonamenti a fondi rischi e oneri futuri
  • La cassa/liquidità, gli investimenti a breve termine, i crediti commerciali ed il magazzino
  • Le immobilizzazioni materiali ed immateriali
  • Il leasing
  • L’emissione di nuovo capitale sociale e l’acquisto di azioni proprie
  • I dividendi

L’analisi finanziaria

  • La redditività aziendale
  • ROA
  • ROI
  • ROE e leva finanziaria

La liquidità aziendale

  • Current e quick ratio
  • Margine di tesoreria e margine di struttura

La solvibilità aziendale

  • Il rapporto di indebitamento
  • L”Interest cover ratio”
  • Il rapporto PFN/MOL
  • L’efficienza aziendale
  • Gli indici di rotazione
  • Gli indici di durata
  • Gli indici di produttività del personale

La leva operativa

  • Il calcolo del break-even point operativo
  • I “caveat” dell’analisi finanziaria
  • Redditi straordinari versus redditi ordinari e sostenibilità della redditività sul lungo termine
  • La variazione dei principi contabili

Strumenti per un’analisi finanziaria più efficace

  • La “Common-size analysis”
  • La “Time-series analysis”
  • L’utilizzo di grafici
  • L’analisi per settori d’attività
  • L’analisi per settori geografici

Elementi di valutazione degli investimenti

  • Il “Discounted Cash Flow” (DCF)
  • Introduzione al DCF
  • L’investimento iniziale, i flussi di cassa operativi, il valore residuale
  • Il valore finanziario del tempo ed il tasso di attualizzazione
  • I flussi di cassa operativi “irregolari”
  • Il DCF e la valutazione d’azienda

Altri criteri

  • Il “Payback” (puro ed attualizzato)
  • L’”Internal Rate of Return” (IRR) ed il “Net Present Value” (NPV)
  • L’”Economic Value Added” (EVA)
  • Il “Market Value Added” (MVA)
  • I “Dividend Discount Models” (DDM)
  • I “multipli”
  • La valutazione degli investimenti in debito (zero-coupon e coupon bonds)
  • La relazione rischio-rendimento nel debito

Il costo del capitale

  • Il costo dei mezzi propri: il CAPM
  • Il costo del debito
  • Il “Weighted Average Cost of Capital” (WACC)

Il processo di valutazione degli investimenti

  • La proposta
  • L’analisi
  • L’implementazione
  • Il controllo ex-post
  • La scelta tra investimenti succedanei
  • Lo studio di settore: metodo top-down e metodo bottom-up
  • Il ciclo di vita del settore
  • La check-list per analizzare un settore

Modalità

Il corso è costruito per consentire una crescita sequenziale delle competenze accompagnando il partecipante nel processo di comprensione, consolidamento e applicazione dei diversi contenuti e portandolo a raggiungere la consapevolezza di essere in grado di agire con sicurezza e controllo e di essere capace di valutare il relativo impatto economico-finanziario ed operativo sulle strutture aziendali. Il percorso è arricchito con strumenti pratici e immediatamente applicabili che consentiranno un rapido consolidamento di quanto appreso e ne faciliteranno l’introduzione nella propria attività lavorativa quotidiana

Docente

Nome docente

CV docente

Video

Corso Open

Sigla F1.10

Durata

3 GG

Date

Milano 18/20 marzo 2019
Milano 1/3 luglio 2019
Milano 6/8 novembre 2019

Quota di partecipazione

€ 2600 + iva
Scopri i vantaggi delle convenzioni con WideValue >>

Iscriviti
Contatta i nostri consulenti

Richiedi informazioni su questo corso

Condividi questa pagina sul tuo social network preferito | Invia a un amico